[PT] 24/10 Corteo regionale antifascista per la liberazione dei compagni e contro la repressione

In seguito ai fatti di Domenica 11 Ottobre, facciamo appello a tutte le realtà antifasciste toscane a partecipare al corteo che si terrà a Pistoia, Sabato 24, per chiedere l’immediata liberazione dei tre compagni sequestrati dall’autorità giudiziaria pistoiese ed il ritiro delle denuncie a carico degli altri otto.

Denunciamo il comportamento ignobile della DIGOS di Pistoia che, senza alcuna giustificazione, ha da prima perquisito i locali dell’ex Circolo Primo Maggio non trovando alcuna prova dove stava svolgendosi un assemblea del nascente coordinamento toscano contro le ronde. In seguito ed in maniera ancora più arbitraria ha deciso di deportare tutti i partecipanti all’incontro in questura, per procedere ad una seconda identificazione (la prima era già avvenuta sul posto). Dopo 12 ore di sequestro tre compagni sono stati arrestati, ed altri 8 denunciati a piede libero.

E’ palese l’accanimento della questura pistoiese contro persone totalmente ed evidentemente estranee ai fatti, accanimento che sembra voler servire da monito a tutti coloro che decidono di auto-­organizzarsi per far fronte a delle emergenze sociali -in questo caso le ronde- alla repressione e alla fascistizzazione della società, che molti sembrano o vogliono non vedere.

Impossibile non notare poi, di come il concetto dei due pesi e due misure si sia palesato in questa vicenda: salta infatti subito all’occhio la mole di attestati di solidarietà giunti ai “fascisti del terzo millennio” ed al consigliere comunale del pdl che queste sedi frequenta, da parte di tutte le realtà “democratiche” cittadine, da destra e da sinistra, che a suo tempo tacquero o si dimostrarono “timide” nel portare solidarietà al compagno ferito in un aggressione di stampo fascista il 13 Dicembre 2008.

Alessandro, Elisabetta ed Alessandro LIBERI SUBITO!

Per la loro immediata liberazione, per la cancellazione delle denunce, per ribadire che la repressione non fermerà tutti coloro che non accettano di subire passivamente la violenza del sistema,in solidarietà ai compagni massesi sotto processo per la vicenda delle ronde popolari antifasciste ed antirazziste, per la chiusura dei covi nazifascisti, contro la criminalizzazione dell’antifascismo militante.

Sabato 24 Ottobre 2009

Corteo regionale antifascista per la liberazione dei compagni e contro la repressione.

Concentramento ore 16:00 presso la Stazione di Pistoia.

Info ed adesioni: raf-pt@canaglie.org

This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.

1 Response to [PT] 24/10 Corteo regionale antifascista per la liberazione dei compagni e contro la repressione

  1. PT/HC says:

    Salve Compagni!
    Dopo il bel corteo del 24 ottobre a Pistoia, purtroppo la repressione continua a farsi sentire: ieri mattina sono state perquisite le abitazioni di 4 compagni Antifascisti toscani, due di Pistoia e due di Livorno, tutti quanti messi agli arresti domiciliari… le perquise sono da mettere sempre in relazione alle indagini sulla devastazione di casa pound, ovviamente indagini fondate sul niente!
    Come se non abstasse settimana scorsa sono stati perquisiti i centri sociali fiorentini e arrestato Mannu, un compagno del CPA, in cerca di esplosivi (!) e accusato di aver lanciato un petardo ad una manifestazione!
    Per info e aggiornamenti: anarchicipistoiesi.noblogs.org

    Saluti Antifascisti!

Comments are closed.