Aperitivo nero? No, grazie!


Oggi la destra estrema, in cerca di visibilità, se le inventa proprio tutte per attirarsi contestazioni e atteggiarsi poi a vittima sui giornali. A Bologna il 13 dicembre è in programma un’iniziativa su un terrorista neofascista mai pentito, nella ricorrenza della strage di piazza Fontana (12 dicembre). Si tratta di Pierluigi Concutelli, militante di Ordine Nuovo, l’organizzazione neonazista che portò avanti lo stragismo di stato e la «strategia della tensione». All’Osteria del Moretto, Casa Pound presenta il libro-intervista di Concutelli Io, l’uomo nero.

A Bologna si è ormai aperta la campagna elettorale e, in una città così grigia e disciplinata, la destra diffonde provocazioni replicando in miniatura il modello della «strategia della tensione». Proprio come coloro che hanno l’hobby dell’aeromodellismo o dei soldatini. Pestaggi, accoltellamenti, intimidazioni, razzismo, sessismo. Vi si aggiungono in più queste iniziative “culturali” che rivendicano più o meno esplicitamente la memoria storica del neofascismo stragista.

Crediamo sia importante dare il minimo di visibilità a tali iniziative “culturali”. Il 13 dicembre attraverseremo Santa Viola e la Barca per ricordare la violenza neofascista di ieri e di oggi. Invitiamo tuttavia ad astenersi dal frequentare pub, osterie o locali che continuano a ospitare veri e propri insulti alla città di Bologna, che ha pagato drammaticamente i crimini del fascismo e del neofascismo.

Non andate più all’Osteria del Moretto. Non fatevi lì l’aperitivo. Non dategli i vostri soldi. Non organizzateci più iniziative culturali o musicali. Sconsigliatelo agli amici. Se volete inviare mail di protesta: info@osteriamoretto.it

Intanto su Incidenze è comparsa una prima lettera aperta ai gestori del Moretto.


Da “Repubblica Bologna”, 6/12/2008, si apprende che l’Osteria del Moretto ha negato la propria disponibilità alla presentazione e ha affermato di non essere stata informata di quale libro si trattasse. Un esponente di AN avrebbe fatto richiesta dei locali dell’osteria senza chiarire i dettagli dell’iniziativa.

Ritiriamo pertanto la nostra proposta di astenersi dal frequentare l’Osteria del Moretto.

This entry was posted in Fascisti a Bologna e dintorni, Generale. Bookmark the permalink.

1 Response to Aperitivo nero? No, grazie!

  1. Informa Anonima. Ma Vera says:

    Repubblica Bologna di oggi:

    Proteste contro l’iniziativa di Casapound
    LIBRO SU CONCUTELLI SALTA LA SERATA AL MORETTO

    SALTA la serata del 13 dicembre all’osteria “Il Moretto” in via San Mamolo organizzata da Casapound per presentare il libro “Io, l’uomo nero” sul terrorista Pierluigi CONCUTELLI hanno deciso i gestori, dopo aver ricevuto alcune email che invitavano a “boicottare l’osteria che ospita un gruppo di ultradestra”. Serata annullata. “Non sapevamo nemmeno di quale libro si trattasse – dicono i gestori – che dicono di essere stai contattati per Casapound da Massimiliano MAZZANTI, ex consigliere comunale di AN – Facciamo un altro mestiere. Questa è un’osteria, non siamo schierati con nessuno. Ma quelli di Casapound s’infuriano… Bla bla bla bla bla…

Comments are closed.