10-02 manifestazione nazionale NOVAT

Gli ultimi avvenimenti (aggressioni, manifestazioni, dibattiti parlamentari e non) hanno rimesso in luce le problematiche dei nuovi e vecchi fascismi.
Dietro a battaglie etiche, con la pretesa di assegnare ruoli sessuali e famigliari agli individui, con la volontà di eliminare il “diverso”, mascherando le proprie contraddizioni con sempre più amabili e puri precetti, si nasconde l'ennesima ondata di intolleranza. Supportati da questo clima che istituzioni statali religiose stanno creando, i nuovi gruppi di destra sguazzano.
Nelle zone grigie che il potere sta allargando, nuove strutture organizzate neofasciste,stanno nascendo e cavalcando chiesa, A.N., ex D.C., stanno tornando con le stesse e rinnovate strategie:
con la violenza nelle strade, con la demonizzazione “dell'altro”,
con l'intolleranza violenta.

Contro i fascismi delle violenze sessuali
Contro la repressione coatta della propria sessualità
Contro l'omologazione autoritaria e totalitaria dei vecchi e nuovi fascismi
Per la libertà di scelta di emozioni e relazioni
Per la riaffermazione della propria unicità, sessualità e specificità
Per l'autodeterminazione

 

Assemblea Antifascista Permanente-Bologna
 

MANIFESTAZIONE NAZIONALE
NO VAT!
AUTODETERMINAZIONE, LAICITA', ANTIFASCISMO
10 Febbraio 2007
ritrovo Piazzale Ostiense ore 14.00
arrivo corteo in Campo de' Fiori
Informazioni sui treni 
 Segue la piattaforma NOVAT 2007


(da www.facciamobreccia.org)

 
L'autodeterminazione di tutte e di tutti, dei corpi, degli stili di vita, subisce nel nostro paese attacchi quotidiani dalla chiesa cattolica. Le gerarchie vaticane praticano la quotidiana ingerenza nel dibattito pubblico, nella società, nella politica del paese; la politica istituzionale si dimostra culturalmente subalterna e traduce puntualmente in iniziativa le pressioni di oltre Tevere.
Nel silenzio, assistiamo ad un preoccupante aumento dell'odio e della violenza ai danni di donne, gay, lesbiche, trans e numerose altre soggettività: aggressioni, stupri, omicidi, campagne organizzate di odio di
matrice fascista trovano la loro legittimazione ideologica nelle esternazioni vaticane.

Autodeterminazione, laicità, antifascismo sono le nostre pratiche di r/esistenza.

DENUNCIAMO

- l'ingerenza della chiesa cattolica e la sudditanza della politica italiana, sia di destra che di sinistra;

- l'alleanza delle gerarchie vaticane con le destre fasciste;

- lo sdoganamento e la riorganizzazione dello squadrismo neofascista;

- l'istigazione alla violenza e all'odio contro i soggetti che lottano per l'autodeterminazione e non conformi al pensiero dominante.

MANIFESTIAMO

- contro ogni integralismo e ogni fondamentalismo;

- contro la criminalizzazione dei Pacs e l'imposizione di un modello unico e patriarcale di famiglia;

- per la laicità dello stato e per l'eliminazione delle leggi ideologiche dettate dal Vaticano;

- per la liberà di scelta responsabile in ogni fase della vita;

- per i diritti e la piena cittadinanza di lesbiche, trans e gay;

- per l'autodeterminazione delle donne;

- per la cancellazione della legge 40 sulla procreazione medicalmente assistita;

- per l'istruzione pubblica e laica, per l'abolizione dell'ora di religione e la cancellazione del sostegno pubblico  alla scuola confessionale;

- per una gestione laica del sistema sanitario pubblico;

- per la cancellazione dei privilegi economici della chiesa cattolica (esenzione ICI, otto per mille, ecc.);

- per l'abolizione del Concordato e dei privilegi derivati.

This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.

6 Responses to 10-02 manifestazione nazionale NOVAT

  1. antifa belgio says:

    Former Leader and fascist links
    Barrett has long-standing connections to far right-wing groups. According to the Italian neofascist Forza Nuova party’s Web site, he attended conferences and rallies in Bologna and Milan in 2000. As an guest of honour of the German National Democratic Party, he addressed a rally in Passau in 2000, appearing with Roberto Fiore, leader of Forza Nuova. Fiore returned to Italy in 1997, having fled to London in 1980 after the Bologna railway station bombing which claimed the lives of 85 people. He also ran the Armed Revolutionary Nuclei organisation, two of whose members were found guilty of the bombing. The Irish Times obtained video footage of a rally Barrett attended at Passau in which “40 people were arrested due to violent activity and the meeting was in a hall built by the Nazis for SS rallies. Also present at the event were representatives of the Spanish fascists and Irish-based Derek Holland, leader of the English Third Position. The Irish Times report (11th October 2002) describes how “The conference opens with a fanfare as a group of brown-shirted men walk through the hall bearing the red, white and black NPD party flag” and how “Anti-semitic speeches are peppered with quotes from Adolf Hitler. There are claims that “Germany was the biggest victim of the second World War”. Hundreds of skinheads give standing ovations to elderly Nazis.” A couple of years ago a group of Forza Nuova students,came to Ireland last year to ‘study’ with Youth Defence.”

  2. Miguel Angel says:

    curioso un compagno ke si firma Dio

  3. dio says:

    sei veramente un comico
    perchè nn vai in giro a fare 1o spettacolino?

  4. Miguel Angel says:

    E dopo le inutili assemblee antifasciste…ecco il NO VAT!
    Mitici:0 elaborazione politica e tante manifestazioni idiote!
    Poi vi adoro: fate opposizione ma state al governo! UNICI!
    Crescete bimbi…e poi scusate: ormai sembra ke essere etero sia “anormale”! Ma cosa avete da andare sempre in piazza?!?!
    Bah…e la saga (o la sega?) continua…

  5. Alfegah says:

    ma vergognati

  6. Giulio says:

    Ma andate a fare in culo brutte merdaccie schifose zecche di merda!!!!!!!!!!!!!!

Comments are closed.